X

Lo sapevi che?

Consigli e trucchi per i tuoi vestiti,

per farli durare più a lungo e per salvaguardare il pianeta.

Lavaggio a freddo

Con alcuni detersivi, è possibile ottenere ottimi risultati lavando a basse temperature, scelta migliore per l’ambiente e anche per i tuoi vestiti. I lavaggi a freddo, oltre ad avere cicli più brevi, non hanno bisogno di riscaldare l’acqua, portando un sostanzioso risparmio energetico. È indicato per mantenere le fibre dei tessuti perfettamente elastiche. Protegge e rende più duraturi i tessuti delicati. Aiuta a mantenere intensi i colori dei capi.

Preserva il cotone

Il cotone è un tessuto molto resistente e può essere lavato, asciugato e stirato ad alte temperature senza rovinarsi. È giusto avere comunque delle accortezze per mantenere il tessuto in buone condizioni, ad esempio la brillantezza dei capi chiari, pre-trattando le macchie in zone sensibili. Sarebbe meglio evitare la candeggina, è aggressiva sui tessuti e nociva per l’ambiente. Il succo di limone per le macchie è un’ottima alternativa. L’etichetta è la tua alleata, indica come prenderti cura dei tuoi capi preferiti, leggila attentamente!

Cura del denim

Il denim sopporta molto bene sia i lavaggi che le asciugature. Durante il lavaggio risvolta tutti i tuoi capi in denim e lavali a mano o in lavatrice, con un ciclo delicato in acqua fredda. Finito il ciclo appendili all’aria per asciugare cerca di evitare l’asciugatrice, specialmente se sono leggermente elasticizzati.

Via gli odori

Il migliore alleato: l’aceto.

Procurati: Aceto, acqua, spruzzino e talvolta sale.

Mischia un po’ di aceto con l’acqua nello spruzzino e spruzza direttamente sull’area da trattare. Lascia agire per 10-15 minuti dopodiché metti ad asciugare il capo. Per macchie di sudore particolarmente difficili, sfrega un po’ di sale.

Ricorda di chiudere le zip!

Per evitare che durante i lavaggi i capi si possano impigliare in una zip, è sempre bene ricordarsi di chiuderle accuratamente.

Macchie di rossetto

A chi non è mai capitato di macchiarsi con un po' di trucco? Ecco la soluzione giusta per rimuoverle.

Procurati: due panni puliti e asciutti, sapone liquido e (se possibile) un po' di latte caldo.

 Usa un panno per rimuovere il colore in eccesso, bagna leggermente la macchia con acqua, senza sfregare e versa un paio di gocce di sapone. Lascia agire per 10-15 minuti, dopodichè strofina la macchia con movimenti circolari. Utilizza il secondo panno per tamponare e asciugare. Nel caso in cui la macchia ci sia ancora, ripetere il procedimento. Per macchie più indelebili, sostuisci il sapone con il latte caldo.

Lavaggio ecologico

Fare il bucato in modo ecologico può sembrare complesso, ma è più facile di quanto pensi!

Piccoli accorgimenti:

Lava sempre a pieno carico

Tieni una temperatura bassa

Utilizza poco detersivo

Cerca di usare il meno possibile l'asciugatrice

Aziona la lavatrice di sera, consumi meno energia e risparmi

Macchie di cioccolato

 Pronti per rimuovere le dolci macchie?

Procurati: detersivo, spazzolino e acqua fredda.

Fai cadere una giusta quantità di detersivo sulla macchia e sfrega delicatamente con lo spazzolino.

Attendi 5-10 minuti e risciacqua con l'acqua fredda.

Fai splendere i tuoi bianchi

Il tuo alleato? Il limone!

Procedimento: immergi i tuoi capi in acqua tiepida e succo di limone, lascia in ammollo una notte.

In alternativa, puoi anche aggiungere un bicchiere di succo di limone nella vaschetta dell'ammorbidente quando fai la lavatrice. 

Attenzione al sovraccarico

Affichè il bucato sembri sempre nuovo, è bene prestare attenzione a quanti capi mettiamo in lavatrice, perchè da essa dipende anche la quantitià di detersivo e acqua necessaria.

Nel caso in cui le quantità siano sbagliate, il lavaggio non avverà in modo corretto e i tessuti potrebbero danneggiarsi più facilmente.

Less is more!

Stirare (meno)

 Chi non vorrebbe risparmiare il tempo per stirare?

Con delle piccole accortezze è possibile ridurre un po' il tempo e... le pieghe!

La prima cosa utile da fare è sbattere i panni (energicamente) prima di stenderli, in questo modo si elimineranno le pieghe e grinze formate in lavatrice.

Il modo migliore per evitare il segno della mollette è sfruttare le cuciture.

Le grucce sono nostre alleate, appendere i capi fa sì che essi si asciughino mantendo la loro forma e riducendo lepieghe.

Appendere i capi sempre per la vita, punto in cui il tessuto è più spesso.

Macchie di dentifricio

A chi non è capitato, la mattina, di avere una piccola macchia di dentifricio?

È importante sciacquare velocemente il capo e lavarlo in lavatrice, altrimenti si potrebbe sbiancare il tessuto.

Lo sapevi che?

Consigli e trucchi per i tuoi vestiti,

per farli durare più a lungo e per salvaguardare il pianeta.

Lavaggio a freddo

Con alcuni detersivi, è possibile ottenere ottimi risultati lavando a basse temperature, scelta migliore per l’ambiente e anche per i tuoi vestiti. I lavaggi a freddo, oltre ad avere cicli più brevi, non hanno bisogno di riscaldare l’acqua, portando un sostanzioso risparmio energetico. È indicato per mantenere le fibre dei tessuti perfettamente elastiche. Protegge e rende più duraturi i tessuti delicati. Aiuta a mantenere intensi i colori dei capi.

Preserva il cotone

Il cotone è un tessuto molto resistente e può essere lavato, asciugato e stirato ad alte temperature senza rovinarsi. È giusto avere comunque delle accortezze per mantenere il tessuto in buone condizioni, ad esempio la brillantezza dei capi chiari, pre-trattando le macchie in zone sensibili. Sarebbe meglio evitare la candeggina, è aggressiva sui tessuti e nociva per l’ambiente. Il succo di limone per le macchie è un’ottima alternativa. L’etichetta è la tua alleata, indica come prenderti cura dei tuoi capi preferiti, leggila attentamente!

Cura del denim

Il denim sopporta molto bene sia i lavaggi che le asciugature. Durante il lavaggio risvolta tutti i tuoi capi in denim e lavali a mano o in lavatrice, con un ciclo delicato in acqua fredda. Finito il ciclo appendili all’aria per asciugare cerca di evitare l’asciugatrice, specialmente se sono leggermente elasticizzati.

Via gli odori

Il migliore alleato: l’aceto.

Procurati: Aceto, acqua, spruzzino e talvolta sale.

Mischia un po’ di aceto con l’acqua nello spruzzino e spruzza direttamente sull’area da trattare. Lascia agire per 10-15 minuti dopodiché metti ad asciugare il capo. Per macchie di sudore particolarmente difficili, sfrega un po’ di sale.

Ricorda di chiudere le zip!

Per evitare che durante i lavaggi i capi si possano impigliare in una zip, è sempre bene ricordarsi di chiuderle accuratamente.

Macchie di rossetto

A chi non è mai capitato di macchiarsi con un po' di trucco? Ecco la soluzione giusta per rimuoverle.

Procurati: due panni puliti e asciutti, sapone liquido e (se possibile) un po' di latte caldo.

 Usa un panno per rimuovere il colore in eccesso, bagna leggermente la macchia con acqua, senza sfregare e versa un paio di gocce di sapone. Lascia agire per 10-15 minuti, dopodichè strofina la macchia con movimenti circolari. Utilizza il secondo panno per tamponare e asciugare. Nel caso in cui la macchia ci sia ancora, ripetere il procedimento. Per macchie più indelebili, sostuisci il sapone con il latte caldo.

Lavaggio ecologico

Fare il bucato in modo ecologico può sembrare complesso, ma è più facile di quanto pensi!

Piccoli accorgimenti:

Lava sempre a pieno carico

Tieni una temperatura bassa

Utilizza poco detersivo

Cerca di usare il meno possibile l'asciugatrice

Aziona la lavatrice di sera, consumi meno energia e risparmi

Macchie di cioccolato

 Pronti per rimuovere le dolci macchie?

Procurati: detersivo, spazzolino e acqua fredda.

Fai cadere una giusta quantità di detersivo sulla macchia e sfrega delicatamente con lo spazzolino.

Attendi 5-10 minuti e risciacqua con l'acqua fredda.

Fai splendere i tuoi bianchi

Il tuo alleato? Il limone!

Procedimento: immergi i tuoi capi in acqua tiepida e succo di limone, lascia in ammollo una notte.

In alternativa, puoi anche aggiungere un bicchiere di succo di limone nella vaschetta dell'ammorbidente quando fai la lavatrice. 

Attenzione al sovraccarico

Affichè il bucato sembri sempre nuovo, è bene prestare attenzione a quanti capi mettiamo in lavatrice, perchè da essa dipende anche la quantitià di detersivo e acqua necessaria.

Nel caso in cui le quantità siano sbagliate, il lavaggio non avverà in modo corretto e i tessuti potrebbero danneggiarsi più facilmente.

Less is more!

Stirare (meno)

 Chi non vorrebbe risparmiare il tempo per stirare?

Con delle piccole accortezze è possibile ridurre un po' il tempo e... le pieghe!

La prima cosa utile da fare è sbattere i panni (energicamente) prima di stenderli, in questo modo si elimineranno le pieghe e grinze formate in lavatrice.

Il modo migliore per evitare il segno della mollette è sfruttare le cuciture.

Le grucce sono nostre alleate, appendere i capi fa sì che essi si asciughino mantendo la loro forma e riducendo lepieghe.

Appendere i capi sempre per la vita, punto in cui il tessuto è più spesso.

Macchie di dentifricio

A chi non è capitato, la mattina, di avere una piccola macchia di dentifricio?

È importante sciacquare velocemente il capo e lavarlo in lavatrice, altrimenti si potrebbe sbiacare il tessuto.